Psicologia quotidiana: di ogni giorno. Dovremmo ricordarcelo che la Psicologia non è solo la disciplina dello studio, ma è l'esperienza della vita di ogni giorno

Se segui il blog, sai che ne ho parlato circa un anno fa di Psicologia quotidiana, chissà se te le ricordi. Mi piacerebbe moltissimo, non lo nego. Perchè vorrebbe dire che ho saputo trasmettere il senso di questo approccio. Ma se non segui il blog, se sei qui per caso, mi fa piacere se leggi questo articolo perchè credo che sia importante fare chiarezza su questo approccio della psicologia.

Psicologia quotidiana: di ogni giorno

La Psicologia quotidiana è l’esperienza che facciamo ogni giorno con la nostra vita, è lo sguardo con cui facciamo le cose, è il modo con cui viviamo il nostro tempo. Ho iniziato a parlarne in un articolo (maggio 2021) che trovi qua https://flaviaepsiche.it/2021/05/12/cosa-cavolo-vuol-dire-psicologia-quotidiana/. 

Quando si dice che “siamo tutti un pò psicologi“, secondo me, si dice una grande verità, perchè lo siamo in modo innato. Esistono i neuroni specchio https://www.raiscuola.rai.it/medicinaesalute/articoli/2021/01/Giacomo-Rizzolatti-Come-funzionano-i-neuroni-specchio-5be62c4c-98b1-472c-adb2-762eec3eb524.html che ci permettono di capire l’altro e, attraverso lui, ci aiutano a capire meglio noi stessi. Esiste l’empatia. Anche il famoso sesto senso.  E poi siamo dotati di curiosità, che ci fa andare a fondo alle esperienze. Siamo tutti un pò psicologi se ci applichiamo e ci regaliamo un pò di introspezione.

Psicologia quotidiana: di ogni giorno

Siamo abituati a pensare che la Psicologia sia una disciplina che si studia o che si fa con un professionista in uno studio.

Pensiamo a lei come a qualcosa di accademico, scientifico, una materia clinica. E basta.
Senza stare lì a parlare dello stigma, della cavolata per cui andare dallo psicologo è qualcosa da fare come estremo rimedio. Di questa storia sono talmente stufa che per questa volta non ne voglio nemmeno dire. Che sarebbe ora davvero di finirla.
Mi piace invece parlare di come la Psicologia sia molto presente fuori dagli studi professionali e di come sia importante afferrarla. Avere uno sguardo psicologico è utilissimo e non è necessario perseguire alcuna laurea. E’ però necessario allenarsi. La Psicologia c’è, va cercata.
C’è in tutte le azioni che compiamo e anche in quelle che non compiamo.

Come è ben spiegato qui  https://it.wikipedia.org/wiki/Psicologia  la parola “psicologia” deriva dal greco psyché (ψυχή) = spirito, anima e da logos (λόγος) = discorso, studio. E’ quindi lo studio dello spirito o dell’anima. Il significato del termine rimase immutato fino al XVII secolo, quando assunse il significato di “scienza della mente“.

Partendo quindi dal significato della parola psicologia, mi sembra evidente che non la si possa richiudere tra le mura di uno studio e pensare che non agisca che lì, che non abbia un significato che lì. Semmai all’interno di uno studio si può fare un lavoro di traduzione, di elaborazione, di analisi. Ma Psiche vive fuori, con noi ovunque siamo e sempre.

Guardare il mondo con uno sguardo Psi

Cosa cambia?

Cosa cambia se guardo il mondo con lo sguardo di Psiche? Cambia il mondo! E’ questa la risposta che mi viene spontanea. Lo sguardo diventa rivoluzionario, principalmente perchè non solo lo si vede, ma lo si guarda. E la differenza è sostanziale. Copio da Google VEDERE è il più superficiale dei cinque sensi e indica il percepire qualcosa con gli occhi, cogliere qualcosa con la vista in maniera poco approfondita o involontaria. GUARDARE significa soffermare il proprio sguardo su qualcosa o qualcuno, dunque vedere con maggiore attenzione.

  • Guardare ciò che ci circonda;
  • Capire che cosa significa per noi;
  • Ascoltare le emozioni che suscita;
  • Sentire come stiamo.

Quante volte riesci a farlo? Ci hai mai provato?

Accogliere la Psicologia nel tuo quotidiano vuol dire questo, vivere appieno nel qui e ora. Sintonizzarti con te. Capire come stai, cosa ti piace e cosa non ti piace. Molte volte ci si sente in ansia, o sotto stress, e si attribuiscono responsabilità e “colpe” a destra e a manca. Mentre le cose non stanno proprio così, ma in modo effettivamente pure più semplice. Le cose stanno che non abbiamo mai introdotto uno sguardo psi nel nostro quotidiano e ci siamo trascurati. Possiamo essere ben vestiti, può non mancarci nulla, ma ci facciamo mancare la cosa più importante: la sintonia con noi stessi.

Link

https://flaviaepsiche.it/category/psicologia-quotidiana/
https://flaviaepsiche.it/2021/06/24/cose-di-tutti-i-giorni/
https://it.wikipedia.org/wiki/Mindfulness