Due fenomeni che, purtroppo, spesso vanno di pari passo

Si tratta di due fenomeni di difficile gestione, pesanti. Sono come le macchie di olio che si spargono fino a sporcare tutto ciò che hanno intorno.

I debiti e il gioco d’azzardo

Gioca responsabilmente

“Gioca responsabilmente” dice lo slogan delle pubblicità progresso, che vuol dire gioca se ti va, ma fai attenzione che, se superi un determinato limite, ti trovi nei guai. Al plurale, perchè non è un guaio, ma sono tanti. Se vuoi approfondire il discorso sulla ludopatia, ne parlo qua https://flaviaepsiche.it/2021/10/04/il-gioco-d-azzardo-patologico/

Di quali guai sto parlando? Ti faccio un elenco minimo;

  • tempo perso al gioco – ore, poi giornate, poi tutti i giorni … e spesso anche le notti;
  • isolamento sociale – spesso all’inizio è il giocatore a non cercare contatti, poi quando li cerca (perchè ha bisogno di denaro) sono loro ad isolarlo;
  • problemi in famiglia – tanti, tantissimi. Coi coniugi, coi figli, coi genitori, con i parenti tutti;
  • difficoltà al lavoro – dal rendimento che cala fino a non esserci più a problemi con i colleghi;
  • comportamenti disfunzionali – sono finalizzati a poter continuare a giocare, procurarsi denaro, aumentare i debiti, ma in realtà portano guai su guai.

I debiti e il gioco d’azzardo

Se si raschia il fondo del barile

Purtroppo, molto spesso, accade che la situazione precipiti.
Quello che era un gioco diventa una trappola e, quelli che erano quattro soldi spesi per giocare, diventano debiti.
Se, a questo punto, non si è in grado di fermarsi si può peggiorare la situazione fino a raschiare il fondo del barile. Non solo non si hanno più soldi a disposizione, ma non si ha più nemmeno la possibilità di indebitarsi. Ci si ritrova ad essere sovraindebitati. Non si ha più la possibilità matematica di onorare i debiti assunti.

La crisi da sovraindebitamento è un istituto giuridico inserito nell’ordinamento italiano mediante la legge n. 3 del 27 gennaio 2012, entrata in vigore il 29 febbraio 2012. Con il termine “sovraindebitamento” si intende il perdurante squilibrio tra il patrimonio liquidabile e le obbligazioni contratte, tali da impedire all’imprenditore di adempiere alle stesse attraverso mezzi ordinari.

Se vuoi approfondire il tema, non dal punto di vista giuridico che non è il mio mestiere, ma da quello psicologico, vai a questo link https://flaviaepsiche.it/2021/05/08/il-sovraindebitamento-e-i-giudizi-altrui/

Cosa fare in favore della salute e delle valute

Se:

  • il conto corrente cala vertiginosamente;
  • spariscono oggetti preziosi dalla casa;
  • il carattere di un familiare peggiora di giorno in giorno;
  • un familiare argomenta con scuse per giustificare comportamenti strani

se-se-se … si può avere un ragionevole dubbio di avere a che fare con una persona che sta celando una dipendenza. Una, tra le tante possibili, può essere proprio il gioco d’azzardo patologico.
In questo caso è indispensabile intervenire con intenzione di sostegno e non di punizione. C’è sempre bisogno di attivare i servizi della Asl per affrontare nel modo adeguato questo problema. L’idea di poter affrontare tutto da soli è quasi sempre perdente.

Per la questione economica ci si deve rivolgere a un’associazione di difesa dei consumatori che, se fa parte di un OCC (Organismo di composizione della Crisi https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_da_sovraindebitamento) inizierà l’iter per la richiesta dell’esdebitamento.

Link

https://flaviaepsiche.it/category/psiconsumatore/
https://flaviaepsiche.it/2022/01/30/un-articolo-dedicato-a-una-associazione-e-un-po-anche-a-me/
https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_da_sovraindebitamento
https://it.wikipedia.org/wiki/Gioco_d%27azzardo_patologico