Come si sta bene quando si sta bene. Se solo ci facessimo più caso, potremmo stare ancora meglio. Specialmente quando l'età inizia ad essere importante, la salute è un bene più che mai prezioso.

Per la serie “il festival delle banalità”, oggi vi racconto di Come si sta bene quando si sta bene. Lo so che lo sai già, ma davvero ci fai sempre caso? Tu ci riesci a non dare per scontato il fatto di sentirti bene? Se la risposta è sì sei davvero in gamba!

Come si sta bene quando si sta bene

Basta poco, che ce vò

Basta davvero poco per apprezzare la salute, lo stare bene, che diamo per scontato. E’ anche giusto farlo, nel senso che lo stato di salute dovrebbe essere sempre quello buono, dovremmo star bene sempre. Ma in realtà non è poi così, non sempre. E basta davvero poco per farci capire come si stia male quando si sta male. Robe da poco eh! Mi riferisco a quegli stati di malessere che ci succede di vivere senza che si sconvolga nulla nel tran tran quotidiano. Parlo di:

un mal di testa

un raffreddore

un dolore alla schiena

un male alla pancia

un mal di denti

… Robette, rispetto alle malattie. Ma più che sufficienti a farci sentire quanto siamo in realtà fragili e deboli. Facilmente vincibili.

Ed è in quelle situazioni che, quasi sempre, anche le nostre convinzioni più radicate vanno a farsi friggere e chi evita i farmaci “perchè fanno male” se è alle prese con il mal di denti cerca un anti dolorifico come l’aria che respira. La tisana la prendiamo poi in un’altra occasione …

Come si sta bene quando si sta bene

Preveniamo almeno quello che possiamo

Per quanto possiamo avere cura di noi, purtroppo non ci è possibile prevenire tutto. Ma qualcosa sì, qualcosa dipende almeno in parte da noi. E allora, visto che non abbiamo più l’età a nostro favore, è meglio che ci pensiamo. Perchè quando si sta male, si sta proprio male. E più passano gli anni, più sembra che i dolori si facciano sentire in modo amplificato. Non ho ancora capito se si sia abbassata la soglia del dolore o se sia la soglia della sopportazione, ma qualcosa è cambiato. Fatto sta che all’ultimo episodio di emicrania che ho avuto, mi faceva male addirittura la frangetta sulla fronte. Ti pare possibile? A me no, perchè non era un episodio dei peggiori. Ma non sopporto più! Fosse solo per consolarmi, dimmi che accade anche a te 🙂

Facciamo sto sforzo, vogliamoci bene

E facciamola sta fatica di volerci bene. Almeno una volta l’anno andiamo a trovarlo il nostro medico di medicina generale. Facciamo un check up, una verifica generale del nostro stato di salute.

Ma non finisce lì. Dovremmo fare di più. Ad esempio dovremmo ricordarci che non abbiamo più 20 anni, nè 30, nè 40, nè … vabbè, ricordiamoci che siamo nati un pò di anni fa e che il nostro corpo ha bisogno di manutenzione e di attenzioni. Un pò di attività fisica, una sana alimentazione, le giuste ore di riposo e poi amicizie, uscite, divertimento, cultura a manetta. Ci fa bene sentire musica, cantare, andare per musei, a teatro, vedere dei bei film.

Ci fa bene uscire con gli amici, organizzare gite fuori porta, cambiare aria.

Facciamo sto sforzo, vogliamoci bene. Che lavoreremo finchè saremo parecchio più vecchi e cerchiamo di arrivare sani alla pensione 🙂

Link

https://flaviaepsiche.it/category/60-e-dintorni/

https://flaviaepsiche.it/2021/06/14/mettere-in-agenda-la-prevenzione/

https://flaviaepsiche.it/2021/10/21/psiche-routine-mai-sentita-eh/

https://www.my-personaltrainer.it/salute-benessere/check-up-dopo-60-anni-esami-da-fare.html

https://www.epicentro.iss.it/attivita_fisica/Attivita-Fisica-Anziani-2018